FRATELLI KARAMAZOV, I
FRATELLI KARAMAZOV, I

Prezzo: 15,00 €

Acquista su:

Acquista su Amazon
Acquista su IBS.itAcquista sul Mondadori Bookstore
  • Titolo: FRATELLI KARAMAZOV, I
  • Codice EAN 13: 9788818033816
  • Autore: Dostoevskij Fedor Michailovic
  • Editore: Rusconi editore
  • Collana: Grande biblioteca rusconi
  • N° Pagine: 976
  • Dimensioni (cm): 13,30 x 19,70
  • Peso (kg): 0,72
  • Rilegatura: Brossura con alette
  • Argomento: Narrativa straniera
  • Cedola: 02/2023


Contenuto
I fratelli Karamazov è forse il romanzo più articolato
di Dostoevskij, nel quale all’odio fra padre e figli fa da
contrappunto la fede pura di una creatura completamente
innocente. La pubblicazione del romanzo sul «Russkij
vestnik» comincia nel gennaio del 1879 e si conclude
nel 1880. Nel raccontare le vicende umane della famiglia
Karamazov, Dostoevskij mostrerà tutta la potenza evocativa
della sua scrittura che da sempre conquista i lettori di tutto
il mondo.

Fëdor Dostoevskij nasce nel 1821 a Mosca da una
famiglia aristocratica decaduta e di modeste condizioni.
Nonostante le ristrettezze economiche, il padre, medico
dell’ospedale dei poveri, riesce a mandare i figli a studiare a San Pietroburgo, dove Fëdor studia ingegneria
militare. Nel 1846 pubblica il suo primo romanzo, Povera
gente, che riscuote un successo immediato. Il 1861
invece è l’anno di Umiliati e offesi. A distanza di poco
tempo lo scrittore pubblica Delitto e castigo, il romanzo
che lo renderà celebre anche all’estero. Nel gennaio
del 1868 la rivista «Il messaggero russo» comincia la
pubblicazione a puntate de L’idiota, mentre lo scrittore
sta ancora lavorando al romanzo, che termina a Firenze,
dove trascorre l’inverno tra il 1868 e il 1869. Nel 1871
appare I demoni, in cui l’autore critica violentemente
l’ideologia e i metodi dei nichilisti, teorici dell’anarchismo
e del terrorismo. Nel 1873 l’autore pubblica Il diario di
uno scrittore e successivamente I fratelli Karamazov, il suo
ultimo romanzo. La morte infatti lo coglie l’anno seguente
a San Pietroburgo.