MERCANTE DI VENEZIA,IL-TESTO INGLESE A FRONTE
MERCANTE DI VENEZIA,IL-TESTO INGLESE A FRONTE

Prezzo: 10,00 €

Acquista su:

Acquista su Amazon
Acquista su IBS.itAcquista sul Mondadori Bookstore
  • Titolo: MERCANTE DI VENEZIA,IL-TESTO INGLESE A FRONTE
  • Codice EAN 13: 9788818035025
  • Autore: Shakespeare William
  • Editore: Rusconi editore
  • Collana: Le opere di shakespeare
  • N° Pagine: 272
  • Dimensioni (cm): 13,30 x 19,70
  • Peso (kg): 0,29
  • Rilegatura: Brossura con alette
  • Argomento: Narrativa straniera
  • Cedola: 01/2023


Contenuto
Tra le opere più famose del grande autore, poeta e drammaturgo inglese, è doveroso citare Il mercante di Venezia,
divertente commedia in cinque atti scritta tra il 1596 e il
1599. La vicenda, ambientata a Venezia e a Belmont, ruota
attorno a due donne particolarmente astute: Porzia e Nerissa, mogli rispettivamente di Bassanio e Graziano, che si
fingono avvocato e scrivano per difendere i loro interessi
dall’usuraio ebreo Shylock. Ne Il mercante di Venezia vengono affrontate diverse tematiche care all’autore, tra cui:
il conflitto fra ego e amore, che caratterizza la personalità
dell’ebreo Shylock il quale mette gli affari economici al di
sopra delle relazioni umane; il pregiudizio e l’intolleranza
tra ebrei e cattolici, questione nata dal forte e reciproco
disprezzo tra le due religioni; la pietà e la legge, strumento
da manipolare per scopi ingiusti, ma al contempo artefice
di bene.

William Shakespeare ha lasciato un’opera che ha ben pochi termini di paragone. Assai scarne, invece, restano le
notizie certe relative alle sue vicende biografiche, anche
se taluni studiosi hanno cercato, in tempi recenti, di ricostruirne la personalità, specie attraverso le pieghe più
riposte dei suoi capolavori e l’analisi dei condizionamenti
derivanti dalle esigenze del teatro londinese dell’età elisabettiana, in cui Shakespeare visse e operò. D’altra parte è
forse il maggior drammaturgo di tutti i tempi e, insieme,
l’autore in cui meglio si rispecchia l’uomo contemporaneo,
spesse volte colpito o tormentato dagli stessi interrogativi
esistenziali e morali.