EBREO ERRANTE, L'
EBREO ERRANTE, L'

Prezzo: 26,00 €

Acquista su:

Acquista su Amazon
Acquista su IBS.itAcquista sul Mondadori Bookstore
  • Titolo: EBREO ERRANTE, L'
  • Codice EAN 13: 9788818036015
  • Autore: Sue Eugene
  • Editore: Rusconi editore
  • Collana: I grandi capolavori
  • N° Pagine: 1168
  • Dimensioni (cm): 14,00 x 21,00
  • Rilegatura: Rilegato sovracopertina
  • Argomento: Narrativa straniera
  • Cedola: 03/2022


Contenuto
Con L’ebreo errante Sue denuncia i misfatti del sistema sociale: vede il trionfo dell’ingiustizia con la compagnia di Gesù che ha la meglio sui membri della famiglia che vuole depredare. La critica sociale attraversa tutta la storia e, proprio nelle conclusioni, l’autore si difende dalle critiche ricevute e riassume le sue denunce: l’insufficienza dei salari, le cauzioni troppo alte, la condizione delle donne lavoratrici, la facilità con cui le persone vengono rinchiuse in manicomio. Propone anche soluzioni, come la creazione delle case comuni degli operai. L’opera ha anche un tocco mistico con i personaggi di Erodiade e dell’ebreo errante, costretti a vagare sulla terra da diciotto secoli e che saranno perdonati dal Signore, mediante una sorta di contrappasso, solo con il sacrificio degli ultimi membri della stirpe dell’ebreo errante.

Eugène Sue nasce a Parigi il 26 gennaio 1804 da una
famiglia di chirurghi benestante. Diventa uno studente di
medicina mediocre e turbolento e gira l’Europa e le Antille
via mare per prestare servizio sulla nave Breslau. Dopo
aver ereditato la fortuna paterna e goduto di molte amanti, dilapida la sua eredità riuscendo a sopravvivere grazie
alla scrittura. L’opera più nota è forse I misteri di Parigi,
ma il successo popolare di Sue non fa che aumentare
con la pubblicazione de L’ebreo errante nel 1845 anche
se, una volta superato l’effetto sorpresa, l’autore sarà costretto a ripetersi e vedrà diminuire i consensi cadendo
così nell’oblio.